Cupcake e nuovi progetti

Buon anno a tutti, anche se un tantino in ritardo… Alcuni di voi si saranno chiesti che fine ho fatto negli ultimi giorni. Per lo più sono stata a casa con la febbre a 38 e solo da poco ho ricominciato la mia vita normale. D’altra parte, dopo un capodanno trascorso a casa della Gianna con una quindicina di amici a cantare, bere e ballare fino alle 6 del mattino era più o meno inevitabile che mi ammalassi.

Comunque, da quando sto meglio sono pronta ad affrontare questo 2015 più gasata che mai! Oltre ai progetti lavorativi che già conoscete, vi informo che a breve ci saranno delle novità entusiasmanti. Ma per il momento è ancora presto parlarne, quindi stay tuned.

Inoltre, ho deciso di curare la parte “musica” di questo blog in maniera - diciamo - più seria! Quindi appassionati di musica state nei paraggi perché non ve ne pentirete.

Bene, dopo tutti questi inevitabili buoni propositi per il nuovo anno, vi posto qualche foto dei cupcake che ho fatto qualche giorno fa con la Gianna. In realtà erano cupcake di quelli che si fanno col preparato comprato al supermercato, quindi con gli ingredienti già pronti per l’uso e le istruzioni da seguire, ma siamo comunque riuscite a fare un mezzo casino con la glassa. Dai, aggiungiamo ai buoni propositi anche un corso di cucina? Ahahah! In ogni caso, l’effetto estetico finale l’ho trovato simpatico e ve lo volevo far vedere! Anche se per “Luna masterchef” mi sa che toccherà aspettare ancora qualche anno! :)

luna cupcake 2

Salento, musica e tatuaggi

Oggi torno a parlare delle mie due grandi passioni: musica e tatuaggi. In estate le potrò vivere insieme in un grande evento: la prima edizione della Salento Ink Tattoo international convention, che si svolgerà dal 12 al 14 giugno 2015 a Brindisi.

Io sarò presente in qualità di dj, in uno dei dj set previsti durante la manifestazione, insieme a concerti live, eventi di cultura e tanti altri appuntamenti. Insomma, mi aspetto un festone di 3 giorni. Tutto ciò senza togliere importanza al vero cuore della manifestazione: il mondo dei tatuatori che sarà rappresentato nomi di altissimo livello come Luca Natalini, Eddy Perminovas (artista lituano famoso a livello internazionale per i lavori che esegue sulle star di Hollywood), Riccardo Bottino e tantissimi artisti provenienti da ogni parte del mondo.

Non è detto che non decida anche io di fare qualche tatuaggio… vedremo! Comunque, ragazzi, io sono gasatissima e non vedo l’ora che sia giugno, anche perché il Salento è un posto magico di per sé, e non sarà difficile unire “lavoro” e piacere! Se vi trovate in zona, secondo me, vale la pena fare un salto. So che l’evento si svolgerà all’interno dell’area commerciale Le colonne di Brindisi e che prevede 4 aree tematiche: l’area tattoo convention, sviluppata su 4mila mq di superficie coperta; l’area concerti; l’area seminari e stampa; l’area show esterna.

Credo di aver detto più o meno tutto. Ora non ci resta che aspettare giugno e decidere nel frattempo cosa farci tatuare e da chi. Di scelta ce n’è tanta! E, soprattutto, ricordatevi di prepararvi al mio dj set che sarà una bomba, perché quando sono gasata spacco tutto!! :) Vi posto qualche foto rubata dai social. Invece, se siete dei tatuatori e volete partecipare, sul sito c’è una sezione dedicata. Non mi resta che darvi appuntamento a giugno! Be there! Yo

salento ink flyer

salento ink flyer 1

oggi si torna a parlare delle mie due grandi passioni ovvero musica e tatuaggi, mischiate insieme in un grande evento che si terrà a giugno : ovvero la prima edizione della SALENTO INK TATTOO international convention! Musica, spettacoli, cultura e tattoo saranno gli ingredienti di questa importante manifestazione che si svolgerà dal 12 al 14 giugno 2015 a Brindisi. Parlavo di mix delle mie passioni perché io sarò presente in qualità di dj, infatti nei 3 gionri di connvention  sono previsti concerti live, dj set, eventi di cultura e chi più ne ha più ne metta! un vero festone di 3 giorni insomma. Tutto ciò senza togliere importanza al vero fulcro della manifestazione, ovvero l'apporto del mondo dei tatuatori che vanterà nomi di altissimo livello come Luca Natalini, Eddy Perminovas (artista lituano famoso a livello internazionale per i lavori che esegue sulle star di holliwood) , riccardo Bottino e tantissimi artisti provenienti da ogni parte del mondo. Non è detto che non decida anche io di fare qualche tatuaggio…vedremo! comunque ragazzi, io sono gasatissima e non vedo l'ora che sia giugno, anche perché il salento è un posto magico di per se, e non sarà difficile unire "lavoro" e piacere in quei 3 giorni! Chiunque fosse in zona dovrebbe secondo me fare un salto.. per quanto so l'evento si svolgerà all'interno dell'area commerciale Le colonne di Brindisi e prevede 4 aree tematiche, l'area tattoo contentino sviluppata su 4000mq di superficie coperta, area concerti, area seminare e stampa e area show esterna. credo di aver detto più o meno tutto… ora nn ci resta che aspettare giugno e decidere nel frattempo cosa farci tatuare e da chi! di scelta ce n'è tanta! e soprattutto… ricordatevi di prepararvi al mio dj set che sarà una bomba, perché quando sono gasata spacco tutto!! :) vi posto qualche foto rubata dai social (su facebook la pagina ufficiale è questa  https://www.facebook.com/SalentoInkTattoo?fref=ts   mentre il sito web è questo www.salentoinktattoo.com  (nel sito credo ci sia anche una sezione dedicata alle adesioni da parte dei tatuatori che volessero partecipare…quindi nn manca proprio nulla! non mi resta che aspettarvi numerosi per ascoltare buona musica e farsi fare qualche bel pezzo dagli artisti presenti! be there! yo

 

 

A mali estremi, estremi rimedi

Quale bel post potevo pubblicare nel pieno delle vacanze natalizie se non uno dedicato al benessere e alla forma fisica? O meglio, uno su come tornare a sembianze umane dopo tutti i dolci, i pasticci e i panettoni strafogati.

Voglio raccontarvi come sto facendo io, che come molti di voi ho il terrore di non entrare nel vestito di capodanno (che tra l’altro non ho ancora scelto) oppure di entrarci rischiando di sembrare un marron glacé!!! Bisogna agire in fretta! Quindi ho cominciato subito con una giusta attività fisica in palestra: un’oretta divisa tra esercizi cardio, squat, addominali etc. E poi una bella mezz’ora di sauna e idromassaggio! Credetemi, ne uscire soddisfatti e purificati!

Ma per non farmi mancare nulla, ho deciso di abbinare una dieta un po’ drastica, in modo da bruciare 2 kg in una settimana. Si chiama dieta chetogenica e consiste nell’eliminare carboidrati e zuccheri per un periodo non superiore ai 15 giorni. Lo so, è squilibrata e molti diranno che fa male e bla e bla e bla. Ma io la vedo così: a mali estremi, estremi rimedi. Comunque, siccome non sono né un medico, né una nutrizionista e quello che scrivo qui sono solo le mie esperienze, quindi nulla che abbia o voglia avere un valore “scientifico”, se vi interessa, vi consiglio di andare a leggere qualcosa al riguardo. Trovate informazioni e suggerimenti su come seguirla correttamente su qualsiasi sito di bodybinding.

Io ho appena iniziato, ma la sfida è già aperta: entrerà ‘sto vestito? Proviamoci! :)

Posto un paio di foto del rientro in palestra con la mia amica Elisa, è stata dura, ma siamo soddisfatte! Ora aspettiamo il 31 e vediamo… :)

palestra luna graziano

palestra luna graziano

Un bel festone al Rocket

Mercoledì al Rocket di Milano c’è stata la festa di YNTS, una marca di snapback e abbigliamento hip hop. Potevamo mai mancare noi?? In consolle i Dope Boys e in pista un sacco di amici e, ovviamente, le mie immancabili amiche! È stato un bel festone, peccato lo organizzino solo una volta all’anno!

Ho fatto un video che rende l’idea meglio di foto e parole. Enjoy!

 

“Luci”: una bad girl per Enz Benz

Ci siamo! Finalmente, dopo tanta attesa, da ieri è online il nuovo video del mio “fratellone” Vincenzo Da Via Anfossi aka Enz Benz feat. Ivan Granatino della traccia Luci

Nel video ovviamente ci sono anche io nella parte di bad girl: la storia è quella di una rapina in gioielleria, con tanto di inseguimento della polizia. Da lì “Luci”, che sta per luci della volante che ci rincorre! Abbiamo girato le scene quest’estate a Milano, per la regia di Gianluca Montesano aka Calu, noto per molti video di artisti famosi nella scena hip hop… Insomma, uno dei migliori registi in questo settore.

Ricordo quando Enzone mi ha chiamato per propormi questo video. Mi ha detto: «Luna qua mi stanno proponendo ‘ste modelle insulse, io voglio una tosta!». Come dirgli di no?! Tra l’altro Enzone, oltre a essere un grande rapper, è anche un caro amico. Abbiamo avuto modo di lavorare insieme quest’estate per qualche djset di Guè in giro per l’Italia ed è sempre un piacere avere un bodyguard come lui nei paraggi! :)

Quindi spegnete le LUCI e guardatevi questo bel video!

 

 

 

 

 

Oh Bej! Oh Bej!

Niente, anche quest’anno ci sono ricascata: a Sant’Ambrogio sono andata alla fiera degli “Oh Bej! Oh Bej”. Per chi non è di Milano, si tratta delle bancarelle di dolci, artigianato e oggettini che tutti gli anni vengono allestite nel giorno del santo patrono, il 7 dicembre, e che significano che il Natale è alle porte. Da un po’ di tempo la fiera si tiene sotto il Castello Sforzesco, che tutto addobbato con luci e lucine sembra uno di quei castelli che stanno nelle palle di vetro con la neve.

Io non sono una grande fan di questo periodo e in più alla fiera c’è sempre una miriade di persone accalcate una sopra l’altra per curiosare tra i banchetti. Un po’ troppe per i miei gusti, ma devo ammettere che, a parte la sfacchinata per cercare di farmi largo senza rimanere schiacciata, gli “Oh Bej! Oh  Bej” sono sempre molto suggestivi e il Castello illuminato mi ha anche fatto ricordare quanto sia bella la mia Milano. Insomma, l’atmosfera natalizia che si respirava mi ha comunque emozionata.

Poi a completare il tutto c’era con me una persona speciale… La mia mamma! Non la vedo spesso perché abitiamo in città diverse, ma sebbene a volte riesca a essere una vera rompipalle (e speriamo non legga questo post…) comunque la mamma è sempre la mamma! <3 Vi posto alcune foto della fiera e del Castello per far comprendere a quelli di voi che non sono di Milano quanto possa essere bella l’atmosfera che si respira in clima natalizio! Invece, niente foto della mamma perché al contrario della figlia lei è timida e riservata ;)

Ci vediamo all’Upset?

Alcuni di voi mi hanno chiesto quando ho le prossime serate in discoteca. Devo premettere che in questo periodo sono molto concentrata sul lavoro di tatuatrice (si era capito? ;) ) e quindi sto prendendo un po’ meno ingaggi da dj. Qualche serata comunque la faccio sempre e sempre molto volentieri, sia perché continua a divertirmi un casino sia perché resta il mio lavoro (o almeno uno dei miei lavori).

Quindi, per chi è in zona, sono lieta di annunciare che venerdì 19 dicembre sarò all’Upset di Seriate, in provincia di Bergamo. È la prima volta che ci suono e sono molto contenta perché una delle cose che rende bello questo lavoro è scoprire ogni volta posti, gente e tendenze nuovi, diversi. Vabbé, chiaramente per posti intendo locali, perché mi piacerebbe tanto visitare anche le città, solo che ci riesco veramente, veramente di rado. Alla fine devo ammettere che mi riesce meglio quando suono all’estero che in Italia, perché col fatto che il viaggio è più lungo poi magari mi fermo un giorno in più.

Ah, a proposito di estero. A un certo punto sembrava che dovessi andare a suonare a Capo Verde per Capodanno. Praticamente mi stavo già misurando i costumi e robe così, poi non se n’è fatto più niente perché il biglietto di ritorno era dopo appena… 14 giorni! Ero pure stata tentata di dire “dai, non torno proprio più e a posto così”, poi ho pensato alle cose che ho da fare qui e al fatto che se devo cambiare allora c’è L.A. che mi aspetta e ho lasciato perdere. Comunque, fa niente, consoliamoci pensando che sarà lo stesso un capodanno favoloso, anche se ancora non so dove, come e con chi.

Nella vita bisogna provare tutto. Forse…

Partiamo dal presupposto che io sono una carnivora senza pentimenti, ma qualche giorno fa a pranzo ho voluto provare l’ebrezza di mangiare vegano.

E così mi sono ritrovata a scegliere tra verdurine cotte e crude, finte scaloppine al limone (che poi delle scaloppine forse avevano la forma, ma forse neanche quella) e insalate di farro, legumi e roba simile. Che dire, sarò old school, ma per me come una bella bistecca non ce n’è! ;)

I dolci comunque erano buonissimi. E poi nella vita bisogna provare tutto!

vegano vetrina