Cupcake e nuovi progetti

Buon anno a tutti, anche se un tantino in ritardo… Alcuni di voi si saranno chiesti che fine ho fatto negli ultimi giorni. Per lo più sono stata a casa con la febbre a 38 e solo da poco ho ricominciato la mia vita normale. D’altra parte, dopo un capodanno trascorso a casa della Gianna con una quindicina di amici a cantare, bere e ballare fino alle 6 del mattino era più o meno inevitabile che mi ammalassi.

Comunque, da quando sto meglio sono pronta ad affrontare questo 2015 più gasata che mai! Oltre ai progetti lavorativi che già conoscete, vi informo che a breve ci saranno delle novità entusiasmanti. Ma per il momento è ancora presto parlarne, quindi stay tuned.

Inoltre, ho deciso di curare la parte “musica” di questo blog in maniera - diciamo - più seria! Quindi appassionati di musica state nei paraggi perché non ve ne pentirete.

Bene, dopo tutti questi inevitabili buoni propositi per il nuovo anno, vi posto qualche foto dei cupcake che ho fatto qualche giorno fa con la Gianna. In realtà erano cupcake di quelli che si fanno col preparato comprato al supermercato, quindi con gli ingredienti già pronti per l’uso e le istruzioni da seguire, ma siamo comunque riuscite a fare un mezzo casino con la glassa. Dai, aggiungiamo ai buoni propositi anche un corso di cucina? Ahahah! In ogni caso, l’effetto estetico finale l’ho trovato simpatico e ve lo volevo far vedere! Anche se per “Luna masterchef” mi sa che toccherà aspettare ancora qualche anno! :)

luna cupcake 2

Oh Bej! Oh Bej!

Niente, anche quest’anno ci sono ricascata: a Sant’Ambrogio sono andata alla fiera degli “Oh Bej! Oh Bej”. Per chi non è di Milano, si tratta delle bancarelle di dolci, artigianato e oggettini che tutti gli anni vengono allestite nel giorno del santo patrono, il 7 dicembre, e che significano che il Natale è alle porte. Da un po’ di tempo la fiera si tiene sotto il Castello Sforzesco, che tutto addobbato con luci e lucine sembra uno di quei castelli che stanno nelle palle di vetro con la neve.

Io non sono una grande fan di questo periodo e in più alla fiera c’è sempre una miriade di persone accalcate una sopra l’altra per curiosare tra i banchetti. Un po’ troppe per i miei gusti, ma devo ammettere che, a parte la sfacchinata per cercare di farmi largo senza rimanere schiacciata, gli “Oh Bej! Oh  Bej” sono sempre molto suggestivi e il Castello illuminato mi ha anche fatto ricordare quanto sia bella la mia Milano. Insomma, l’atmosfera natalizia che si respirava mi ha comunque emozionata.

Poi a completare il tutto c’era con me una persona speciale… La mia mamma! Non la vedo spesso perché abitiamo in città diverse, ma sebbene a volte riesca a essere una vera rompipalle (e speriamo non legga questo post…) comunque la mamma è sempre la mamma! <3 Vi posto alcune foto della fiera e del Castello per far comprendere a quelli di voi che non sono di Milano quanto possa essere bella l’atmosfera che si respira in clima natalizio! Invece, niente foto della mamma perché al contrario della figlia lei è timida e riservata ;)

Alex Aldegheri shooting in Verona

Vi posto qualche foto di un servizio che ho fatto domenica a Verona con un fotografo con cui non avevo mai collaborato prima: Alex Aldegheri.

Avevo ancora un po’ di febbre, ma direi che il risultato non è affatto male, no? Grazie Alex!

Ps: questo è il sito di Alex, ci sono i suoi lavori e altre foto di questa prima parte dello shooting. Domani posto l’anteprima della seconda parte.

luna graziano aldegheri

luna marilyn aldegheri

luna graziano servizio aldegheri

Here we are, On The Moon Floor

Più o meno è capitato a tutti. Incontri una persona nuova e quella come prima cosa ti chiede: “E tu che fai nella vita?”. Ecco, sono quasi sicura che la maggior parte di voi non ha problemi a rispondere: l’avvocato, la segretaria, la ballerina, l’idraulico… Per quanto mi riguarda, invece, rispondere a quella domanda così semplice e banale non è mai facile. Non è che io non abbia niente da dire, è solo che nella vita faccio una cifra di robe, un po’ per lavoro un po’ per hobby.

Mi piacciono l’arte, la musica, la cucina, la moda, i tatuaggi, i viaggi e la finisco qua altrimenti andiamo avanti all’infinito. Di qualcosa ho perfino fatto un mestiere. Ma partiamo dall’inizio: ero a cena con questa amica di una mia amica, che prima mi ha chiesto cosa facessi e poi mi ha detto “senti un po’, tu fai un sacco di cose fighe, ma perché non fai un blog?”. Io, veramente, non c’avevo mai pensato. Dopo quella cena, però, ho iniziato a pensarci, pensarci e ripensarci. E, insomma, sono andata leggermente in loop. Perché non faccio un blog? Perché non faccio un blog?

Ma infatti ora smetto di pensarci e lo faccio, un blog. Anche perché è un periodo della mia vita in cui ho parecchi progetti nuovi e, sì, anche io, come l’amica della mia amica, penso che siano tutte cose fighe! E ho voglia di condividerle più e meglio di quanto già non faccia sui social. Quindi, questo sarà un life blog, un posto in cui parlo della mia vita e dei miei interessi, che poi è come dire: music, tattoo, street style e good life, On The Moon Floor. E questo è quanto. Baci!